Commerciale Informatica

 

" News "

 

 

 

... un ponte verso il domani        


Lo scopo di questa pagina è quello di  migliorare i servizi di comunicazione verso i nostri clienti, presenti e futuri. Troverete una serie di risorse che vi consentiranno essere informati sulle iniziative, le novità; di raccogliere informazioni, risolvere o segnalare i problemi riscontrati e suggerire miglioramenti per i nostri prodotti e servizi.



In Evidenza questo mese ....

 

Evento "Certosa di Firenze"

 

Siamo lieti di invitare i nostri Clienti all'evento che per mercoledì 26 ottobre

Fusce accumsan enim et arcu.CommercialeInformatica organizza in collaborazione con Fujitsu Tecnology System  ed Intel,  al fine di illustrare alcune fra le più innovative soluzioni informatiche del momento.

Nell’ occasione saranno visibili alcuni fra i nuovi prodotti di Fujitsu quali Server, Storage, NAS ma anche NoteBook, Tablet, PC e Scanner Documentali nonché stampanti di Samsung e Kyocera, per i quali Brand siamo altresì rivenditori  e centro di assistenza certificato.

In contrapposizione alla frenetica attività e non solo informatica, abbiamo pensato utile  organizzare questo evento in un ambiente lontano dalla quotidianità e che consentisse una breve sosta, anche mentale, ai problemi ricorrentii ed è in questa logica che abbiamo pensato alla Certosa di Firenze, “defatigante” ambiente artistico-culturale senza eguali nella nostra Regione.

Crediamo risulterà piacevole per tutti pensare ad una Sala Conferenze contornata da dipinti rinascimentali, ad un pasto, non troppo frugale, da consumarsi nel Refettorio dei Monaci, alla scoperta di alcuni nuovi prodotti girovagando per chiostri  e porticati di ineguagliabile bellezza. Poi, per i più interessati, alle ore 15,00 sarà disponibile la visita guidata del Monastero che porterà a scoprire fra l’ altro la spettacolare Basilica, la ricca Pinacoteca, la tradizionale distilleria ed  alcune delle Celle, abitate originariamente  dai  Certosini, monaci di clausura,  ed improntate all’ autosufficienza.

Il tutto con la speranza ed il pensiero di porgere il ns piccolo contributo economico al mantenimento di questo inestimabile tesoro artistico.  

Focus su questo numero .... " La Certosa del Galluzzo di Firenze "


La Certosa di Firenze è un ex monastero dell'Ordine Certosino che si erge sul Monte Acuto, alla confluenza dell'Ema con la Greve in zona Galluzzo, circondata da un’alta cerchia di mura. Fu edificata a partire dal 1341 da Niccolò Acciaiuoli, Gran Siniscalco del Regno di Napoli e membro di una delle più illustri casate fiorentine, ed alla sua morte (1365), l'edificio era quasi completato. La Certosa venne poi ampliata e arricchita da numerose donazioni nel corso dei secoli.

Il nome e la tipologia edilizia derivano dalla prima casa, la Grande Chartreuse dell'ordine dei certosini costruita nel 1084 da San Bruno sul Massiccio della Chartreuse, vicino a Grenoble, e come tutte le certose anche questa è ubicata distante dalla città, in un luogo in origine solitario e silenzioso.

Dopo le soppressioni degli ordini religiosi nel 1810 la Certosa venne spogliata di circa 500 opere d'arte, solo in parte restituite dopo la restituzione ai Certosini e il ritorno dei Lorena (1818). Ad esempio molti degli arredi vennero irrimediabilmente dispersi, così come molti dipinti e sculture. La tavola dell'altare maggiore della chiesa, commissionata dallo stesso Niccolò Acciauoli a Gherardo Starnina (Madonna e Santi), è ora divisa fra musei stranieri e collezioni.

Fusce accumsan enim et arcu.Di nuovo venne soppresso nel 1866 su decreto del Regno d'Italia e di nuovo, nel 1872, i Certosini poterono tornarvi, anche se solo in uso, restando la proprietà allo Stato italiano. Il terremoto del 1895 richiese interventi di ripristino e un nuovo consistente restauro venne concluso alla fine degli anni Cinquanta. I Certosini, monaci di rigida clausura, vennero sostituiti nel 1958 dai Benedettini cistercensi, che hanno reso accessibile il vasto complesso anche al pubblico.

Per altre informazioni e approfondimenti              http://www.cistercensi.info/certosadifirenze/


Grazie di averci visitato.